giovedì 2 agosto 2007







Edward Hopper









Uno sconosciuto è il mio amico, uno che io non conosco.
Uno sconosciuto lontano lontano.
Per lui il mio cuore è colmo di nostalgia.
Perchè egli non è presso di me.
Perchè egli forse non esiste affatto?

Chi sei tu che colmi il mio cuore della tua assenza?
Che colmi tutta la terra della tua assenza?

Par Lagerkvist

1 commento:

c4ff3|n3 ha detto...

Molto belli questi versi, è un po' quello che sentiamo tutti.. ciao Emanuele