giovedì 10 giugno 2010

"Il canto è gratuito, il canto è carità. È carità pura, il canto [...] Siete mai entrati in una casa dove c'è una giovane madre affettuosa? È impossibile che il suo bambino piccolo non canticchi. Canta, canticchia, tira fuori chissà da dove delle armonie: e ha quattro anni! È espressione della letizia e della tranquillità che viene dall'essere amati. Che viene dall'appartenenza".
Don Giussani
(grazie Gio)

2 commenti:

Duccio Mercati ha detto...

Ciao !
Da che libro viene la frase che hai citato ??

annina ha detto...

in verità non lo so...so che è stato pubblicato su «Litterae communionis Tracce», (1994),n. 4, non so se poi è incluso in qualche libro! cmq su internet si trova l'intero testo, che si chiama "la massima espresione".